Home / Psicologia / Mente e Cibo / Cosa Significa Mangiare Porzioni Normali

Cosa Significa Mangiare Porzioni Normali

Credo che la definizione di mangiare normale sia completamente distorta. Parole come dieta e restrizione calorica, sono diventate la norma perché vogliamo essere sempre più snelle e sottili.

Vogliamo mostrare le nostre ossa, e mostrare il nostro corpo con indice di massa grassa sempre più inesistente con risultati troppo tristi e deprimenti per la nostra psiche e pericolosi per la nostra salute.

La cosiddetta salute tanto osannata nelle riviste di benessere, sembra rivolta ad avere la forza di volontà di eliminare i cattivi alimenti dalla nostra dieta o ad inculcarci nuove strategie per mangiare meno e limitare il più possibile l’assunzione di cibo. Così molte volte il significato della frase mangiare normale si perde tra mille restrizioni punitive.

Ma qual’è il giusto atteggiamento che dobbiamo avere per mangiare porzioni normali? E cosa vuol dire mangiare normale?
1. mangiare quello che ci piace davvero
2. soddisfare le tue voglie, non mangiare solo quello che solitamente è la scelta giusta
3. mangiare una grande varietà di cibi e non sempre gli stessi alimenti light
4. ascoltarti dentro per capire se hai fame reale o è solo un bisogno di colmare altri vuoti

5. non avere paura di mangiare
6. non avere aspettative irrealistiche per il mio corpo
7. evita i confronti con gli altri, se tu hai fame e gli altri no, non devi sentirti in colpa ma infischiartene e mangiare quello che più ti va.

Ora… dimmi qual è la tua definizione di mangiare normale e che cosa significa per te!

Continua a leggere…
Gli Effetti Negativi della Dieta
Donne e Diete: Voler Essere Troppo Magra
Gli “Alimenti Critici” nelle Abbuffate Incontrollate
Abbuffate: 4 Passi per Eliminare il Pensiero “Tutto o Niente”

Tutte le informazioni mediche pubblicate in questo sito sono da considerarsi come esclusive indicazioni sommarie. Non rappresentano nessuna indicazione medica. Per informazioni più specifiche deve essere chiesto un consulto medico appropriato.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.